MESTRUAZIONI ABBONDANTI

Cure mediche e chirurgia conservativa per le mestruazioni abbondanti: stop alle isterectomie inutili La mestruazione abbondante (Menorragia) è uno dei disturbi più comuni nella donna, soprattutto negli anni che precedono la menopausa. Può causare un’anemia importante con stanchezza, scarsa concentrazione, alterazioni del tono dell’umore e della sessualità. É una condizione che può alterare la qualità della vita della donna, modificandone i ritmi quotidiani, la sessualità, la capacità di attendere al proprio lavoro. Ancora oggi troppo spesso l’eccessivo sanguinamento uterino viene curato asportando l’utero (isterectomia). Una diagnosi precoce e appropriata permette di personalizzare la terapia, utilizzando al meglio le terapie mediche affidabili e sicure e la chirurgia mininvasiva. La sinergia di tali terapie rappresenta un’opportunità terapeutica con un’ottima accettabilità da parte delle donne. Le varie terapie mediche e la chirurgia conservativa mininvasiva opportunamente distribuite e combinate, permettono di ricorrere alla terapia chirurgica demolitiva (isterectomia) unicamente nei pochi casi in cui realmente non è possibile un’alternativa terapeutica.